Venerdi, 26 maggio 2017 - ORE:11:11

La riforma del Senato surriscalda Palazzo Madama

riforma del Senato

riforma del Senato

In Senato, nonostante la sola ed eccezionale pausa dell’altro ieri, prima Domenica d’Agosto, l’estate sembra non essere arrivata. Il ddl costituzionale Boschi ha surriscaldato gli animi in questi giorni di lavori d’aula.

Le polemiche sul ddl e le mosse del Governo

Sin dalla prima lettura d’aula era emerso un clima di guerriglia, visti i numerosissimi emendamenti, quasi 8000, che sono stati presentati in riferimento ai 40 articoli che compongono il ddl Boschi sulla riforma del Senato. Tre i faldoni di emendamenti da esaminare: i primi due riguardano solo gli articoli 1 e 2 del ddl, mentre il terzo i rimanenti articoli. Il Governo, per evitare lo stallo, ha aperto alla mediazione, ma alla fine si è registrato un nulla di fatto, Matteo Renzi, infatti, dichiara: “Ora si procede spediti. Ciò che è importante adesso è che Berlusconi sia presente anche per la riforma elettorale“. Per aggirare i numerosi emendamenti, è stato adoperato il canguro, ossia quello strumento che permette di saltare, e quindi non esaminare, quegli emendamenti che siano ricollegabili ad altri già scartati in precedenza. Approvato anche l’articolo che riguarda l’immunità parlamentare dei nuovi membri del Senato, invisa a molti senatori, anche democratici.

L’Aventino del M5S e gli articoli approvati

Il movimento grillino già da giorni ha comunicato al Presidente Pietro Grasso che non presenzierà ai lavori d’aula, in quanto la riforma che si sta delineando è  “una porcata“, così ha dichiarato il capogruppo dei senatori grillini Vito Petrocelli.  Nonostante la confusione d’aula, si è arrivati quasi al decimo articolo. Tensioni per l’articolo che riguarda i senatori nominati per altissimi meriti dal Presidente della Repubblica. Il nuovo testo prevede che questi siano nominati per 7 anni e non rinnovabili. La senatrice a vita Cattaneo dichiara a riguardo: “Chiedere a questi colleghi italiani che partecipano a disegnare l’eccellenza nel modo di sedere qui per non lavorare troppo è umiliante. E rivela ancora una volta per me quanto una buona parte della politica voglia effettivamente fare a meno di molte competenze per decidere in autonomia“. L’arrivo finale è prevista per l’8 agosto, ma rimane tutto incerto.



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 2 minutes, 37 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.