Venerdi, 24 novembre 2017 - ORE:14:09

Processo Cosentino, i legami Mafia/Politica


cosentino

Smartwatch free

La cupola puntava su Cosentino

Ecco le dichiarazioni riportate testualmente dal verbale dell’interrogatorio riservato al collaboratore di giustizia dei Casalesi Raffaele Ferrara, ex capozona nel comune di Parete:
«In occasione delle elezioni regionali del 1995 Aniello Bidognetti (detenuto, figlio del boss Francesco Bidognetti alias Cicciotto e Mezzanotte, ndr) mi disse che bisognava votare per Nicola Cosentino perché così aveva deciso la cupola del clan; era lui, mi disse Aniello, il nostro referente politico, anche in considerazione della parentela tra Cosentino e la famiglia Schiavone».

Le accuse a carico di Cosentino sono di associazione mafiosa. All’udienza il parlamentare era presente insieme ai suoi avvocati Stefano Montone e Agostino De Caro.

Uno dei momenti di maggiore tensione in aula si è registrato quando Ferrara ha risposto al pm della Dda di Napoli Alessandro Milita, parlando di una «parentela tra Cosentino e la famiglia Schiavone», in relazione al fidanzamento risalente ai primi anni novanta tra la sorella di Peppe Russo, detto “O’ Padrino”, fedelissimo di Francesco Sandokan Schiavone, e un fratello del deputato.

Cosentino ha risposto: «Ma quale parentela, io non sono parente di nessuno».

Ferrara ha poi specificato che «durante la campagna elettorale del 1995 Aniello Bidognetti mi inviò i manifesti elettorali di Cosentino con cui tappezzai Parete e altri comuni limitrofi».

stando alle ricostruzioni, i clan, dall’elezione di Cosentino, avrebbe “ricevuto importanti profitti sul fronte degli appalti pubblici e dei rifiuti, i due pilastri dei Casalesi, e minor tensione sul fronte della normativa anticamorra”.
Sono attese nuove informazioni sul processo nei prossimi giorni.



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 1 minute, 55 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.