Sabato, 16 dicembre 2017 - ORE:13:59

Nuova bufera nel Partito Democratico, il caso De Luca

Renzi - De Luca

Renzi - De Luca

Smartwatch free

Il Pd non si è ancora ripreso dal caso romano e dalle dimissioni di Ignazio Marino che una nuova questione getta carne al fuoco, questa volta, al centro dei rotocalchi, è Vincenzo De Luca, governatore della Campania.

La vicenda e le intercettazioni

Vincenzo De Luca, che secondo la Legge Severino era impresentabile alla tornata delle Amministrative 2015, ha potuto riprendere la presidenza della regione Campania dopo la sentenza del giudice Anna Scognamiglio, indagata perché dietro a quella sentenza favorevole per De Luca ci sarebbero stati dei favori personali, come risulta dalle intercettazioni in mano ai pm di Roma.
Il marito della Scognamiglio, Guglielmo Manna, già noto alla giustizia per intrecci tra camorra e sanità, avrebbe ottenuto un importante incarico nella sanità campana proprio in seguito a quella sentenza.

Dalle intercettazioni emergono contatti al riguardo tra Manna e lo staff del Presidente della Regione; dalla vicenda non sarebbe coinvolto direttamente proprio De Luca che, infatti, se in un primo momento si riteneva parte lesa, adesso riconosce l’esistenza di alcune trame oscure a sua insaputa. Non si sa ancora se partirà un’indagine anche per il Governatore campano.

Nello Mastursi, numero uno dello staff e anche lui indagato, si è già dimesso dall’incarico avendo intrattenuto relazioni con il Manna che, in una telefonata intercettata, ha anche invitato l’avvocato Gianfranco Brancaccio a riferire a De Luca che se non avesse ottenuto quell’incarico, certamente non sarebbe diventato direttore generale, ma lui (De Luca) non sarebbe diventato presidente della Giunta regionale.

Le reazioni nel Partito Democratico

Matteo Renzi, per il momento, preferisce non commentare e spera che la via garantista possa trovare una conferma giudizialmente. Il Presidente del Consiglio non osa immaginare, se De Luca rimanesse giudizialmente coinvolto, le influenze che si avrebbero nelle amministrative del 2016.

Il Ministro Orlando ha dichiarato apertamente che avrebbe scelto un altro candidato per la Campania, sapendo che De Luca era impresentabile, mentre Orfini, Presidente del Pd, sebbene dichiari che ci siano troppe oscurità sulla vicenda, si infuria con i giornalisti che paragonano questa vicenda con la vicenda Marino.



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 2 minutes, 23 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.