Lunedi, 24 luglio 2017 - ORE:16:35

Renzi ci crede e getta le basi della propria campagna elettorale


Matteo Renzi ci crede e getta le basi della propria campagna elettorale.

Renzi ci crede e getta le basi della propria campagna elettorale – Lo si sente nell’aria, lo si sente nei suoi atteggiamenti. Renzi, attuale sindaco di Firenze, vuole dire la sua nella politica che conta. Ormai è un dato di fatto, poichè la dichiarazioni rilasciate a Verona lasciano presagire una vera e propria candidatura del politico alle primarie del PD.

Cosa possiamo dire di Matteo Renzi? Sicuramente non è uno a cui piace rimanere dietro le quinte, vuole vincere e lui stesso crede nei propri mezzi. Oltretutto ha dalla sua parte il buon operato come presidente della provincia di Firenze dal 2006 al 2009, e l’attuale incarico di sindaco di Firenze. Inoltre si è fatto apprezzare per il piano strutturale a Volumi Zero, che  prevede che in futuro possano circolare nelle ZTL di Firenze solo auto elettriche. Infine nel 2011 si è occupato della campagna contro le morti su strada dovute a incidenti stradali; lui stesso ha votato all’inasprimento delle pene e alla creazione del nuovo reato di “omicidio stradale“.

Renzi ci crede e getta le basi della propria campagna elettorale

Insomma, un politico che già ha dimostrato di non voler rimanere indietro. Si è fatto sicuramente apprezzare dai giovani, poi lui stesso è uno tra i politici più giovani presenti (anagraficamente parlando) nel nostro apparato istituzionale. Quindi di conseguenza, Renzi è consapervole che la gente puo’ credere in lui e lui, allo stesso tempo, non vuole sprecare questa occasione. Indipendemente dalla forza maggiore che Bersani puo’ esercitare sui consensi del Partito Democratico.

Vediamo nel dettaglio le dichiarazioni:

«Il futuro non fa paura? Bisogna cambiare il sistema della tassazione e della pressione fiscale. Finchè continueremo a dire  “quando faremo pagare le tasse ai più ricchi tutto si risolverà” sono affermazioni assolutamente incorrette. Bisogna invece dire che”quando faremo pagare le tasse a quelli che non le hanno mai pagate allora la situazione migliorerà”. Ho promesso a me stesso e a chi di voi ci segue da casa ed ha voglia di darci una mano, che l’italia è migliore di tutto questo! Il vero successo non è quanti soldi hai fatto, il vero successo è quanto riesci a fare la differenza nella vita degli altri. Si deve pensare al merito delle persone. Diritti civili ma doveri privati, ad esempio in settori come la problematica della sicurezza stradale, di cui se ne occupano solo le amministrazioni comunali e regionali. Non abbiamo paura di venire a stanarvi dalla delusione, voi che volevate posti di lavoro e continuate e vivere nel precariato, voi che speravate nella riduzione delle tasse e invece vedete schizzare la pressione fiscale alle stelle. Voi dovete credere in noi. Il nostro slogan è ADESSO!»

Un discorso che, come detto in precedenza, sa di campagna elettorale. Bisogna anche qui cercare di scandire i punti, perchè alla fine sono tutti bravi a parole a convincere le persone della propria bontà. Però poi bisogna vedere qual’è l’intenzione vera e propria di cambiamento. La politica è un giochino strano, non va mai come ti aspetti che vada. Attendiamo novità.



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 3 minutes, 26 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.