Venerdi, 26 maggio 2017 - ORE:11:16

Politica e lavoro, in arrivo nuove proteste


spagna-riforma-lavoro-proteste

Si preannuncia un lungo periodo di manifestazioni di piazza.

Sono in arrivo oltre trentamila imprenditori a Roma. L’obiettivo? Chiedere alla politica che guiderà il nostro paese durante la prossima legislatura di ridurre drasticamente la pressione fiscale, una semplificazione complessiva della burocrazia e, più di ogni altra cosa, forti investimenti nel settore delle infrastrutture. A chiedere tutto questo sarà Rete Imprese Italia (L’organizzazione che riunisce Confcommercio, Confesercenti, Confartigianato, Cna e Casartigiani, in tutto 2,5 milioni di aziende e 14 milioni di occupati).

A far sentire la propria voce è intervenuto anche Carlo Sangalli, presidente di Rete Imprese Italia. Ecco le sue dichiarazioni rilasciate a mezzo stampa sul mondo del lavoro:

«Vogliamo rappresentare tutti quegli italiani, lavoratori che alzano la voce. Vogliamo fare le veci di centinaia di migliaia di imprese per chiedere una svolta nella politica economica del Paese. Questa politica, presto o tardi, dovrà rendersi conto che senza di noi non c’è futuro per l’Italia».

Un discorso assolutamente ineccepibile. Gli ultimi dati, poi, hanno reso noto che, in Italia, sparisce un’impresa al minuto. Una drammatica certezza che non fa che rendere ancora più oscuro e pericolante il futuro di questo paese. L’Italia deve necessariamente riportare alla ribalta decisioni politiche in grado di dare la degna svolta al suo mercato.

Bisogna ricominciare ad investire, occorre maggiore dinamicità dell’export e, ancora, aumentare la tonicità del prodotto interno lordo. Senza dimenticare, neanche, la politica industriale e anche la politica dei servizi.
Scendere in piazza, al momento, si rivela essere una scelta obbligata. Speriamo, quantomeno, che possa essere di una qualche utilità. Il nostro paese non ha più bisogno di promesse elettorali.



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 2 minutes, 13 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.