Mercoledi, 20 settembre 2017 - ORE:11:24

Movimento 5 Stelle: raggiunge il 21% grazie alla campagna elettorale in Sicilia, Grillo salita inarrestabile


movimento-5-stelle
La cavalcata del Movimento 5 Stelle fa impazzire tutti. Il sondaggio della Swg mandato oggi in onda da Rai3 stima il movimento di Grillo al 21% attribuendogli ufficialmente il titolo di seconda forza politica italiana. Una crescita imponente che non si arresta e che mira direttamente a surclassare anche il primo partito. Sempre guardando i dati della Swg si nota un incremento anche nel Pd che registra un buon 26% e continua decrescita del Pdl, ora al 14%. Italia dei Valori e Sel rimangono fissi rispettivamente al 4,3% e 6%, percentuali che bastano a superare lo sbarramento per entrare in parlamento.

La campagna elettorale dell’ex comico in Sicilia sta dando i suoi frutti. Mantenendo la promessa fatta sul blog e ai giornali, Grillo (64 anni) ha attraversato lo stretto di Messina a nuoto, con muta e pinne, in un’ora e 17 minuti sorprendendo sia fan che suoi detrattori che avevano persino scommesso su un suo probabile infarto nel primo miglio.

A Ragusa è iniziato il suo tour sull’isola. Più di 30 sono le tappe del camper bollato Movimento 5 Stelle, il simbolo stampato sul fianco con la scritta “Votate per Voi” e a bordo i candidati alla regione del movimento. “È una rivoluzione culturale” – dice il guru genovese durante uno dei tanti comizi che lo vedono coinvolto – “Questo è il terzo sbarco in Sicilia in 150 anni. Il primo fu Garibaldi che portò i Savoia, il secondo fu fatto dagli americani che (ri)portarono la mafia, il terzo sono io con il Movimento 5 Stelle”.

Movimento 5 Stelle

Ieri in piazza ad Agrigento c’erano centinaia di persone ad accoglierlo. L’ingresso, insolito, è avvenuto sopra un carretto siciliano, sotto gli applausi della folla. Dopodiché il comico si è subito rivolto al pubblico snocciolando i motivi per cui si è voluto mettere in gioco e gli obbiettivi del movimento. Successivamente si sono susseguiti gli interventi dei rappresentati del Movimento 5 stelle, in primis Giancarlo Cancellieri, candidato alla presidenza della Regione Sicilia.

Pochi giorni prima il candidato pdl Micciché aveva tenuto un comizio davanti ad una piazza quasi totalmente vuota, presenti alcuni contestatori con uno striscione che titolava: “17 anni con Lombardo, Dell’Utri, Cuffaro, Berlusconi. Micciché togliti dai…”.

La disparità di forze è clamorosa e così viene commentata sul Blog del comico: “Si dice che una immagine vale più di mille parole. Sono d’accordo. Non ci sono articoli di giornale o trattati di politica che spieghino meglio la fine dei partiti in Sicilia del video del comizio di Micciché a Santa Caterina Villarmosa”

Il tour elettorale del Movimento 5 Stelle non si ferma e così i dati percentuali continuano ad aumentare. In Sicilia si sta assistendo ad un importante esperimento che darà la possibilità a tutti noi di capire e magari prevedere cosa accadrà alle prossime elezioni amministrative del 2013. Se la legge elettorale rimane quella in vigore, non è da escludere che possa avvenire un vero e proprio ribaltamento della politica.



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 3 minutes, 5 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.