Venerdi, 20 ottobre 2017 - ORE:03:37

Monti: “Potrei candidarmi alle prossime elezioni, ma deciderò in perfetta autonomia”


Monti

Smartwatch free

Monti PremierE’ possibile una sua candidatura alle prossime elezioni politiche?” “Si, è possibile, ma deciderò in perfetta autonomia, afferma Mario Monti, intervistato da Fazio. Parla di autonomia, perché ieri il presidente della repubblica  Giorgio Napolitano ha elogiato l’operato di Monti e ha definito il suo contributo straordinario per i progressi fatti dall’Italia sul piano economico. Monti risponde agli elogi ringraziando Napolitano, “tutti dobbiamo qualcosa al nostro presidente della repubblica, io in particolare” e poi continua dicendo di sentirsi orgoglioso di poter servire il paese in un momento di così grave difficoltà. Tanti esponenti dei partiti moderati di centro, tra i quali Bruno Tabacci, candidato Api alle primarie del centrosinistra, si sono dichiarati a favore di un Monti- bis.

Una Nuova Coalizione – Del gruppo dei tecnici di Monti ce n’è uno, Riccardi, che si è schierato apertamente con Montezemolo e “Italia Futura”, insieme a Fini e “Futuro e libertà”, partito nato dopo la scissione con Berlusconi e il Pdl. Insieme questo gruppo di cosiddetti moderati ha parlato apertamente di fondare un nuovo partito che li tenga uniti con candidato alla presidenza del consiglio l’attuale premier Mario Monti. Sarebbe dunque un Monti –bis a tutti gli effetti. Da parte sua il Partito Democratico afferma con Pier Luigi Bersani che “Monti può essere ancora utile all’Italia e al rinnovamento della politica, lo vedo bene come super ministro dell’economia o al quirinale”.

Opinioni Discordanti – Anche il sindaco di Firenze, Matteo Renzi, afferma, malgrado alcune inevitabili critiche fatte ai tecnici, che “Monti ha impedito che l’Italia facesse la fine della Grecia, sarebbe un’ottima scelta per il quirinale”. Il leader del Sel , Nichi Vendola, invece ha definito Monti “un uomo di palazzo” e ha detto chiaro e tondo che “non ci serve a nulla” e che “al quirinale vedo bene Romano Prodi”. Intanto il Pdl, con il segretario Angelino Alfano, annuncia che le primarie non sono certe, “aspettiamo la decisione di Berlusconi , se candidarsi o meno”. Tra i candidati alle possibili primarie ci sarebbero, oltre ad Alfano, Guido Crosetto, Daniela Santanchè e la sorpresa Samorì.



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 2 minutes, 25 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.