Venerdi, 23 agosto 2019 - ORE:23:50

I malati di tumori ridotti a pendolari: 220 km al giorno per la radioterapia

Un trasferimento scomodo e faticoso

Indice

Ogni giorno i malati sono costretti a recarsi all’ospedale di Negrar (provincia di Verona), nonostante lo stesso IOV disponga di attrezzature abilitate e sia centro di riferimento regionale per quel che riguarda la radioterapia. PER CONTINUARE A LEGGERE, CLICCA SUL PUNTO 3 DELL’INDICE 

Loading...

Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 2 minutes, 27 seconds
Scrivi la tua opinione

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.