Lunedi, 24 luglio 2017 - ORE:16:32

Il week-end di Angelino: dichiarazioni da campagna elettorale


Caldo fine settimana per Angelino Alfano, più per le sue dichiarazioni che non per le temperature. Il segretario del Pdl si è recato nella giornata di sabato ad Orvieto, mentre il giorno seguente era presente ad Udine; in entrambe le situazioni è intervenuto ad incontri ed ha affrontato temi di carattere politico, giudiziario, economico ed etico. Ciò di norma sarebbe anche normale, ma quello che ha stupito non è tanto l’oggetto della discussione, ma il modo con cui il delfino di Berlusconi ha rilasciato le sue dichiarazioni: l’ex-Guardasigilli ha infatti abbandonato il tono conciliatorio, da larghe intese, per passare ad un atteggiamento tipico da campagna elettorale.

Presso la scuola di formazione del Pdl di Orvieto, non le ha mandate a dire nè a quelli che una volta erano gli alleati della Lega, nè tantomeno allo schieramento di centro-sinistra, aprendo addirittura una questione morale. Ai primi si è rivolto chiedendo di “non consegnare il Nord alla sinistra attraverso una scelta di separazione” mediante un serio ripensamento delle alleanze locali; ai secondi, invece, l’attacco più duro. “Se la sinistra andrà al governo”, dice Alfano, “ farà quello che ha fatto la sinistra in Spagna: il matrimonio tra uomini, le coppie di fatto, buttando fumo sulla societa’ spagnola, distraendo le forze migliori dalla crescita e dallo sviluppo”. Inoltre aggiunge che “lo zapaterismo e’ un germe che rischia di attaccare i valori che noi difendiamo, come abbiamo fatto con il dl su Eluana Englaro, la difesa della vita sin dal concepimento, oppure i tanti no che abbiamo detto sullo scardinare la famiglia”. Le risposte a queste sue esternazioni politico-etiche non hanno ovviamente tardato ad arrivare. La Lega Nord, tramite le parole di Roberto Maroni, controbatte chiedendo a sua volta di togliere il sostegno al “ Governo Monti-Dracula”, per poi provare a parlare di nuove possibili strategie per un eventuale futuro assieme. Dalla parte centro-sinistrorsa, invece, si va da un laconico commento del segretario del Pd Bersani ( “a sentire i suoi toni siamo in campagna elettorale” ) alla stizzita risposta di Vendola, che denuncia un “ vocabolario al limite della volgarità”. Passando ovviamente per l’Udc, chiamata in causa anch’essa, che si defila poichè ai suoi esponenti “interessa unire, non dividere”

Nella giornata di domenica, invece, è arrivato da Udine l’attacco al potere giudiziario. All’assemblea del partito del Friuli Venezia Giulia , fra uno sguardo sulla situazione economica e una conferma del sostegno del suo gruppo al governo, scandisce il suo dissenso verso il pensiero di alcuni togati :“ho letto commenti violenti sulla sentenza Dell’Utri da parte del partito della magistratura. Quando le sentenze erano di loro gradimento, dicevano che le sentenze non si commentano”.

Insomma, Alfano comincia a sentire odore di elezioni e si comporta di conseguenza. Chiare le sue intenzioni con le dichiarazioni di Orvieto: da una parte, cercare una nuova intesa ( almeno a livello locale ) con il Carroccio per vincere nel Nord Italia; dall’altra, cercare di esaltare le contraddizioni all’interno di una possibile alleanza Bersani-Di Pietro-Vendola che coinvolga anche l’Udc di Casini. Da Udine, invece, frasi che si allineano alla scia berlusconiana sull’ambito giudiziario. Ora non resta che vedere come si svilupperà questo piccolo, ma da non sottovalutare anticipo di campagna elettorale.



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 3 minutes, 38 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.