Venerdi, 15 dicembre 2017 - ORE:03:45

Il presidente della Germania si dimette, la Merkel annulla il viaggio a Roma


Smartwatch free

Tra ieri e oggi sono state rassegnate le dimissioni di Christian Wulff,  ormai ex presidente della Germania, il quale ha deciso di lasciare l’incarico di attuale presidente della Repubblica. Le ragioni che vanno ricercate in queste improvvise dimissioni sono molteplici: Si parla di una esagerata pressione accorsa dopo l’ultimo scandalo, relativo al prestito ricevuto dalla moglie di un uomo d’affari. Il prestito con tasso agevolato aveva lasciato perplessa l’opinione pubblica tedesca; e inoltre, anche alcune vacanze pagate da ricchi uomini d’affari, avevano posto qualche dubbio sulla reale consistenza di un presidente che  non si era fatto problemi a rifiutare favori e agevolazioni, che potevano quasi sembrare un invito alla corruzione.

Il passo falso più importante è stato commesso quando Christian Wulff ha tentato di manipolare la stampa tedesca, onde evitare che trapelassero certe “notizie scomode“. Un vizio che non ha perso, nemmeno prima di essere stato eletto presidente della Germania. Infatti si registrano casi analoghi, quando ancora era ministro-presidente della Bassa Sassonia.

Soltanto giovedì la procura di Hannover aveva annunciato un procedimento per annullare l’immunità nei confronti di Christian Wulff. Pochi giorni dopo direttamente da Bellevue, il presidente della Germania ha annunciato le dimissioni ufficialmente: «Un presidente che si rispetti, non deve avere  solo il consenso della maggioranza, ma anche l’approvazione di un grande seguito di cittadini. Ho commesso degli errori, ma in buona fede. Negli ultimi mesi ho subito diverse pressioni, dalle quali sia io che mia moglie siamo stati feriti. Auguro alla Germania il miglior futuro per i cittadini e per la democrazia ». Queste le ultime dichiarazioni di Christian Wulff, prima delle dimissioni ufficiali.

Angela Merkel ha preso atto della notizia delle dimissioni con grande rammarico, ma ritiene che il futuro della Germania sia in buone mani. Attualmente la cancelliera ha dovuto rimandare il viaggio a Roma: doveva infatti incontrare il capo di governo Mario Monti a Palazzo Chigi, e in un secondo momento, anche il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

«Provo molto rispetto per Christina Wulff», afferma la Merkel «ha sempre ritenuto con convinzione di essersi comportato bene con lo stato e con i cittadini tedeschi; nonostante questo, ha deciso di abbandonare questa importante carica, poichè non poteva più servire il popolo».

La cancelliera Merkel infine, annuncia che i partiti si riuniranno per decidere chi sarà il nuovo candidanto alla presidenza della Germania. Si augura lei stessa, che le dinamiche per trovare un accordo finale siano brevi e senza complicazioni. Dichiara così: « La Germania ha bisogno di trovare al più presto un nuovo presidente della Repubblica».



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 2 minutes, 50 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.