Venerdi, 20 ottobre 2017 - ORE:03:32

Il M5S nel caos dopo la débâcle elettorale

m5s

m5s

Smartwatch free

Dopo la sconfitta elettorale, il Movimento Cinque Stelle, nonostante il lusinghiero 21 % che gli permette di battere Forza Italia,  implode. Numerose critiche circa la conduzione della campagna elettorale e circa le alleanze europee.

L’incontro con Farage e le critiche degli attivisti

Qualche giorno fa Beppe Grillo, prendendo il primo aereo, ha incontrato Neil Farage, il leader dell’Ukip inglese, ovvero il partito indipendentista che ha fatto incetta di voti. All’ordine del giorno vi era la possibile alleanza europea fra i due partiti in modo tale da creare un unico fronte euroscettico. Immediate le critiche sia dei sostenitori cinque stelle che dei deputati e senatori grillini. Molti di quest’ultimi, infatti, non gradiscono la figura di Farage, considerato un esponente dell’estrema destra e, cosa peggiore, un razzista. Grillo corre ai ripari, ribadendo che la linea di Farage non è razzista, è colpa dei quotidiani inglesi che lo considerano tale, anzi precisa: “ha senso dell’humor e dell’ironia.

I malpancisti grillini e le future scelte politiche

Nonostante le dichiarazioni di Grillo, i malpancisti sono in aumento. Non è andata giù la mancata consultazione della rete circa le alleanze europee, visto che Grillo è partito senza alcuna consultazione della base. Lo stesso Renzi, ieri, ha fatto presente che la tanta trasparenza grillina, che ha portato allo streaming con lui durante le consultazioni, adesso non vi è stata. Molti contestano anche la leadership, chiedendo un cambio di passo. Roberta Lombardi, fedelissima di Casaleggio e Grillo, richiama all’ordine e paventa nuove epurazioni in caso di linea contraria al Movimento. I senatori dissidenti espulsi, intanto, stanno facendo fronte comune e ipotizzano la nascita di nuovo movimento con a capo il sindaco di Parma Pizzarotti.



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 2 minutes, 3 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.