Lunedi, 26 giugno 2017 - ORE:20:55

Bersani espone la sua morale


bersani

Storace mette la croce celtica nei suoi banchetti

Pierluigi Bersani ne ha per tutti. Il leader del Partito Democratico , intervenendo ai microfoni di Radio 105, ha raccontato tutte le nefandezze dei suoi rivali politici. Il primo di cui si è discusso, neanche a dirlo, è Silvio Berlusconi.
Mai come in questo caso la questione femminile e il rispetto per la dignità delle donne ritorna al centro della campagna elettorale:

«Berlusconi parla di donne più o meno come se fossero bambole gonfiabili».
Bersani si è espresso in questi dopo i pesanti doppi sensi che il Cavaliere ha riservato a una impiegata del Veneto.

Ma la vena inquisitoria di Bersani non si è esaurita con Berlusconi e il suo ideale di “donna oggetto”; il candidato Premier non ha risparmiato neanche Maroni, accusato di volere la moneta lombarda, e Storace che, stando alle ultime rivelazioni, metterebbe le croci celtiche nei suoi banchetti.
Verrebbe da dire: chi più ne ha più ne metta.

I comportamenti dei politici italiani fanno sempre discutere. Molto spesso, negli altri paesi, per molto meno sono avvenute le dimissioni.
C’è da chiedersi come mai questo, in Italia, non avviene mai. Come è possibile che la parola “scandalo” abbia un significato così povero nel nostro paese?

Eppure abbiamo potuto assistere spesso a gravi situazioni in cui la morale umana era messa a dura, durissima prova.
Si potrebbe citare, ad esempio, lo scandalo Ruby.

Una questione in cui sono stati coinvolti un primo Ministro 75enne e una Escort minorenne.
La morale non può e non deve essere una cosa esterna alla politica.



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 2 minutes, 8 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.