Martedi, 17 ottobre 2017 - ORE:18:54

Bersani e il Pd sembrano nel caos


bersani

Smartwatch free

La scommessa di Bersani si gioca tutta nei prossimi tre giorni. “Bisogna mettere in moto la macchina, far partire la legislatura. Sulla base della maggioranza che c’è alla Camera”. Fin dalla sera dopo il voto, dalla vittoria a metà che lo aveva paralizzato per 24 ore, il segretario ha puntato sul governo di minoranza, su una squadra guidata da se stesso che potesse cercare i voti necessari in Parlamento, al Senato soprattutto. Oggi pomeriggio avrà dal Quirinale la mano da giocare e potrà avviare in prima persona un giro di consultazioni con le forze politiche, nessuna esclusa.

Nessuno spazio a larghe intese

La novità infatti è che nel pacchetto dell’incarico, su sollecitazione di Napolitano, Bersani ha infilato la riforma delle istituzioni e la legge elettorale da discutere e votare anche con il Pdl e Berlusconi. “Se si vuole iniziare un percorso istituzionale riguarda tutti, non è solo affar nostro. Ma questo non ha nulla a che fare con la maggioranza che sostiene il governo: non c’è alcuno spazio per larghe intese o governissimi”, sono state le parole pronunciate dal segretario nel colloquio difficile, a tratti teso, avuto ieri con Giorgio Napolitano.

Le parole sul Movimento 5 Stelle

Bersani, ovviamente, non ha lesinato parole verso il Movimento 5 Stelle:
«il M5S non accorderà alcuna fiducia a governi politici o pseudo tecnici con l’ausilio delle ormai familiari “foglie di fico” come Grasso».

Poi il Pdl e la Lega Nord (Maroni non è presente): Berlusconi si dice disponibile a un governo di coalizione con il Pd. Napolitano ha poi incontrato il presidente emerito della Repubblica, Carlo Azeglio Ciampi a palazzo Giustiniani. Ultimo incontro al Quirinale con la delegazione del Pd, capitanata da Bersani che ha detto: «Serve un governo di cambiamento».



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 2 minutes, 6 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.